Home Persone Rebecca Braglia batte la testa. Il colpo è violentissimo: “Non si muove...

Rebecca Braglia batte la testa. Il colpo è violentissimo: “Non si muove più”

CONDIVIDI
(Facebook)

Rebecca ha sbattuto violentemente la testa e non ha dato più segni di vita. E’ rimasta  a terra priva di sensi. Le sue condizioni sono apparse subito critiche: è stata trasportata d’urgenza in ospedale dove si trova ricoverata in rianimazione con prognosi riservata, lottando fra la vita e la morte. Un trauma cranico gravissimo.

Uno sfortunato e tragico episodio quello capitato ieri mattina alla 18enne Rebecca Braglia, giocatrice dell’Amatori Parma Rugby. La giovane si trovava a Ravenna dove, con la sua squadra, stava giocando una partita di campionato contro la squadra di casa.

Una tranquilla domenica di gioco, passata assieme alle compagne per cercare di strappare un’altra vittoria. Quando, all’improvviso, l’incidente. Rebecca batte con forza la testa, così violentemente da procurarsi un trauma cranico molto grave. Ancora non è chiara la dinamica dell’incidente. Secondo le prime informazioni l’infortunio sarebbe avvenuto dopo un normale placcaggio, il più classico degli uno-contro-uno del rugby. Il medico ha capito ed è entrato immediatamente in campo, mentre era ancora in corso l’azione di gioco. Le partite del torneo sono sono state sospese. L’equipe dell’ospedale di Cesena l’ha sottoposta ad un delicato intervento chirurgico al Bufalini, la struttura sanitaria specializzata in questo tipo di interventi per tutta la zona della Romagna

A poche ore dal ricovero della ragazza tutti i presenti erano visibilmente scossi e nessuno ha saputo fornire una spiegazione precisa di quanto accaduto.

Quel che è certo è che immediatamente dopo lo scontro Rebecca è stata trasportata con urgenza all’ospedale Maurizio Bufalini di Cesena, la struttura sanitaria specializzata in questo tipo di interventi per tutta la zona della Romagna. Ieri sera la 18enne si trovava in rianimazione in condizioni gravissime e si dovrà attendere perché la prognosi venga sciolta.

Rebecca studentessa del liceo scientifico, vive e Reggio. Dopo essere cresciuta nel Rugby Reggio ha giocato nel Colorno ad è  approdata nella squadra di Parma. Sconvolto, una volta appresa la notizia, il presidente della Federazione rugby Emilia-Romagna Giovanni Poggiali: «Non so davvero cosa dire, siamo tutti in grandissima apprensione. Sono scioccato, è successo tutto durante una normale azione di gioco».