Home Cronaca Tragico incidente, muore a soli 24 anni

Tragico incidente, muore a soli 24 anni

CONDIVIDI

Due ragazzi coinvolti in un tragico incidente e una comunità sconvolta. E’ accaduto intorno alle 7.00 di domenica mattina sulla provinciale fogliense in località Caprazzino di Sassocorvaro nelle Marche, sulla strada che porta verso Lunano, borgo in cui vivevano le due vittime. Secondo una prima, parziale, ricostruzione dell’accaduto, pare che i due stessero rientrando da Pesaro: avevano trascorso la serata in una festa con amici. Danilo Biagi era alla guida dell’auto: il 24enne è morto sul colpo, mentre l’amico, il polacco, Patryk Niedzielski, 26 anni, versa attualmente in gravissime condizioni all’ospedale di Torrette. Il tempestivo arrivo dei soccorsi ha permesso al ragazzo di avere qualche chances. Ancora non è chiaro cosa abbia potuto provocare l’incidente.

Data l’ora l’ipotesi più probabile è quella di un colpo di sonno: l’auto in cui erano i due ragazzi, una Golf, è sbandata in una curva ed è precipitata per una scarpata, impattando con violenza contro pino marittimo a pochi metri da una abitazione. Con il 118 sono arrivati anche i Carabinieri di Piandimeleto e Sassocorvaro, ed i vigili del fuoco del Distaccamento di Macerata Feltria. È stato difficilissimo liberare i due ragazzi dalle lamiere della macchina. Per Danilo però i soccorsi non han potuto fare molto. Patryk, invece, lotta ancora tra la vita e la morte. I due ragazzi lavoravano presso una ditta del luogo.

Il grave lutto ha sconvolto l’intera valle dell’Alto Foglia. Il sindaco Mauro Dini, ha riservato delle parole alle famiglie dei due giovani coinvolti nel terribile incidente: “Preferivo parlare al telefono di altri argomenti. Il mio animo, in questo momento, è di grande sofferenza. Li vedevo spesso? Certo, in un pugno di case così ci conosciamo tutti. Sono momenti che colpiscono profondamente il nostro mite quotidiano. Da tempo non avevamo un lutto cittadino di questa portata. Quando sopraggiunge inaspettato ti travolge come un macigno che colpisce in particolare modo i giovani del paese.

Il sindaco concluso con queste parole:“In questi momenti il silenzio è la cosa migliore oltre la vicinanza alle famiglie, far loro sentire la presenza credibile di noi tutti. Occorre rispetto, un immenso riguardo alle persone che soffrono a cui va tutto il nostro affetto. Lutto cittadino? Vedremo. Intanto mi sembra doveroso esprimere la mia vicinanza alla comunità di Lunano e alle famiglie travolte da questa forte angoscia e non credo ci sia altro da aggiungere“.