Home News dal mondo Una donna di 63 anni porta a spasso il cane e trova...

Una donna di 63 anni porta a spasso il cane e trova una bimba, questa

CONDIVIDI

 

In che mondo viviamo? Viene da chiederlo ogni volta  dinanzi ad immagini come queste e ogni volta la risposta è molto dura. Abbandonata nel condotto di scarico di una grondaia appena nata dalla mamma si salva per miracolo. Una neonata è stata avvistata dalla 63enne Charmaine Keevy, che durante una passeggiata con il suo bassotto si è accorta di qualcosa di strano e ha lanciato l’allarme. La donna era scesa la mattina con il cane per le strade di Port Elizabeth, in Sud Africa, quando ha notato qualcosa si strano. Subito dopo il bassotto ha iniziato ad abbaiare, così la donna si è sporta per guardare meglio e ha notato che nel fondo del canale si trovava un bambino. Charmaine ha subito chiesto aiuto ai passanti e a fermarsi è stato Cornie Viljoen che con una barra di metallo ha sollevato il piano di cemento che copriva il condotto mettendo in salvo la piccola.

La bimba, nuda e infreddolita, era appena nata e aveva ancora attaccato il cordone ombelicale. Esposta alle intemperie e ai morsi di formiche rosse però è riuscita comunque a sopravvivere: oltre a una evidente ipotermia aveva anche problemi respiratori. La neonata non è però ancora fuori pericolo, anche se i medici sembrano essere fiduciosi sulla possibilità di un suo recupero. Intanto la polizia ha avviato le indagini per risalire all’identità della madre e le autorità hanno chiesto a chiunque abbia visto qualcosa di sospetto nella zona di farsi avanti e parlare.