Home Persone Famiglia meravigliosa distrutta a Foggia, è bastato un attimo

Famiglia meravigliosa distrutta a Foggia, è bastato un attimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14
CONDIVIDI

famiglia
Incidente spaventoso a Foggia avvenuto in mattinata lungo la circonvallazione, la statale 673 a pochi chilometri dal capoluogo dauno: è costato la vita ad un’intera famiglia: le vittime si chiamavano Sebestiano Coletta nato ad Avola, in provincia di Siracusa di 30 anni, la moglie Francesca Conti di 37 anni e il figlio Salvatore risiedevano ad Ascoli Piceno, come riportato da Il Resto del Carlino. I tre viaggiavano a bordo di una Ford Focus che si è scontrata frontalmente con una Volksvagen Golf che percorreva il senso opposto di marcia. Le vittime sono morte sul colpo. Inutili i tentativi di rianimarle da parte degli operatori del 118. Ferito, in modo non grave il conducente della Golf. Un 49enne palermitano, immediatamente soccorso e trasportato in ospedale: secondo i medici dei “Riuniti” di Foggia guarirà in venti giorni.

Stando ad una prima ricostruzione dell’accaduto, fornita dai carabinieri, la Ford Focus, che percorreva quel tratto di strada in direzione nord, avrebbe perso il controllo del mezzo invadendo la corsia opposta di marcia scontrandosi con la Golf. In quel tratto di strada l’asfalto era reso particolarmente scivoloso dalle abbondanti piogge cadute in mattinata, come riportato dal Corriere Adriatico.

Il negozio delle sorelle Conti è rimasto chiuso per lutto, mentre il luogo di lavoro di Sebastiano – il cash and carry “La grande A” – ha espresso il proprio cordoglio con un messaggio pieno di tristezza.

Fonti: Il Resto del Carlino, Corriere Adriatico

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]