Home Cronaca “Non si sveglia”. Un altro giocatore muore nella notte

“Non si sveglia”. Un altro giocatore muore nella notte

CONDIVIDI

Questa volta l’orrore tocca ai genitori, non ai compagni di squadra. Roberto non si sveglia: si spegne ad appena 34 anni a causa di un improvviso malore.L’ episodio nella notte tra venerdì e sabato nella sua abitazione di Casier. Addio a Roberto Tangorra  residente in località Dosson: il decesso nel cuore della notte. Aveva giocato nelle giovanili del Treviso Calcio e del Venezia. Ha giocato per diverse stagioni con l’Aurora Treviso 2, poi con il San Giuseppe Calcio. All’inizio della stagione aveva ripreso a giocare, dopo qualche anno di stop, con gli Amatori Mignagola.

Viveva con i genitori: proprio a loro è toccata la triste scoperta. Non ancora fissata la data del rito funebre.