Home Persone “Perchè Davide non scende per la colazione?” Il momento che i compagni...

“Perchè Davide non scende per la colazione?” Il momento che i compagni non dimenticheranno mai

CONDIVIDI

 

Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso tragicamente a soli 31 anni, al momento del decesso si trovava nell’albergo La di Moret in ritiro insieme con la squadra in vista della partita con l’Udinese. Astori, da quello che riferiscono i compagni, era sempre tra i primi a scendere per la colazione. Ma questa mattina tardava a scendere dalla sua camera. Ic ompagni della Fiorentina non vedendolo arrivare sono andati a cercarlo nella sua camera. L’ufficio stampa della Fiorentina “Il ragazzo non si è presentato alla colazione della squadra alle 9.30, di solito lui era quello che si presentava per primo così sono andati a controllare. Davide dormiva da solo. Il magistrato è venuto qui e ora il corpo è stato portato in ospedale per l’autopsia che credo verrà fatta in giornata. Non abbiamo ulteriori dettagli. L’ultimo a vedere Davide è stato Sportiello. Alcuni calciatori dormono in camera singola, altri in camere doppie. Astori dormiva in una singola.

La notizia della morte di Davide ha sconvolto il mondo del calcio e dello sport. Carlos Sanchez suo compagno nella Fiorentina fino a gennaio scorso ha avuto un malore nell’apprendere in Spagna la notizia dela sua morte. Il tennista Fabio Fognini gli ha dedicato la vittoria al torneo di San Paolo, in Brasile: “E’ un giorno triste per lo sport italiano. Non ti conoscevo personalmente, ma dedico questo trofeo a te, alla tua famiglia e ai tuoi amici. RIP DAVIDE” ha scritto su Twitter