Home Politica Estera “Paolo VI sarà santo, entro quest’anno”

“Paolo VI sarà santo, entro quest’anno”

CONDIVIDI
papa
(Websource/archivio)

Paolo VI, già beatificato da Papa Francesco il 19 ottobre del 2015, sarè proclamato santo entro la fine di quest’anno. Ad affermarlo è stato lo stesso Pontefice parlando giovedì scorso con i sacerdoti romani. L’incontro siè svolto a porte chiuse. Oggi è stato diffuso il testo. Parlando del libretto con le frasi dei Papi distribuito in Laterano Francesco ha detto: “Io l’ho visto e mi è piaciuto tanto. Ci sono due Vescovi di Roma  già Santi” – il riferimento è a Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II – . Dopo ha aggiunto: “Paolo VI sarà santo quest’anno. Uno con la causa di beatificazione in corso, Giovanni Paolo I, la sua causa è aperta. E Benedetto e io, in lista di attesa: pregate per noi!”

A fine novembre dello scorso anno era stato esaminato il miracolo per “intercessione” del Papa originario di Concesio, da parte della Congregazione delle Cause dei Santi che aveva accolto i requisiti di validità per il fine della canonizzazione del Pontefice bresciano da parte delle consulte medica e teologica della Congregazione vaticana.

«Il miracolo attribuito all’intercessione di Giovanni Battista Montini – aveva anticipato alla fine dello scorso anno il settimanale della diocesi di Brescia “La Voce del Popolo” – riguardante  la guarigione di un feto, al quinto mese della gravidanza, nel 2014 è stato approvato. La mamma in attesa, della provincia di Verona, era a rischio di aborto per una patologia che avrebbe potuto compromettere la vita del piccino e della madre, e venne a pochi giorni dalla beatificazione di Montini a Brescia, al Santuario delle Grazie, per pregare il Papa. Nascerà successivamente una bambina a tutt’oggi in buona salute».

Il successivo parere  favorevole delle consulte medica e teologica su questo miracolo sembrava essere il passo decisivo verso la canonizzazione, ritenuta ormai prossima, del Papa del Concilio Vaticano II. Dopo che la guarigione fu sottoposta alla vaglio Sessione ordinaria dei cardinali e dei vescovi si attendeva il via libera definitivo da Parte di Papa Francesco e del Concistoro con l’annuncio ufficiale della canonizzazione e la definizione della data. Se l’annuncio non si può considerare ufficiale, ormai c’è la certezza dell’ultimo atto. Riguardo alla data tra le ipotesi più accreditate vi sono una domenica di giugno – saranno trascorsi allora 50 dalla pubblicazione del Credo del Popolo di Dio da parte di Paolo VI – o ad ottobre durante la celebrazione del Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani.

Una scelta che sembra idonea a ricordare il legame di Papa Montini con i giovani.Di Paolo VI si ricordano queste parole, pronunciate durante l’omelia Domenica delle Palme del 1975: «Il mondo contemporaneo vi apre nuovi sentieri, e vi chiama portatori di fede e di gioia. Portatori delle palme, che oggi avete nelle mani, simbolo d’una primavera nuova, di grazia, di bellezza, di poesia, di bontà e di pace. Non indarno, non indarno: è Cristo per voi; è Cristo con voi! Oggi e domani; Cristo per sempre».