Home Cronaca Il dolore di Emma Morrone: “E’ morta il giorno di San Valentino”

Il dolore di Emma Morrone: “E’ morta il giorno di San Valentino”

CONDIVIDI
emma
(Websource/archivio)

La piccola Beatrice, 8 anni, era diventata nota in tutta Italia quando la zia, Sara Fiorentino, aveva aperto una pagina chiamata ‘Il Mondo di Bea’ in cui la donna cercava di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle malattie rare dell’infanzia. La piccola, infatti, era stata affetta da una malattia rarissima che le ha calcificato tutte le ossa e le articolazioni rendendola totalmente paralizzata. Sara aveva cominciato a prendersi cura della nipote insieme alla sorella Stefania sin dai primi giorni e da agosto era rimasta da sola in seguito alla tragica scomparsa della madre della piccola: Stefania Fiorentino è morta lo scorso agosto a causa di un tumore.

In questi ultimi mesi la bambina ha vissuto con la zia e proprio ieri nel giorno degli innamorati è morta andando a raggiungere la mamma in cielo: “Nel giorno degli innamorati, ha deciso di correre ad abbracciare la sua mamma. Saperle insieme sarà la nostra forza”, scrive Sara in un post ricco di dolore ed al tempo stesso speranza in un oltretomba fatto di luce. La prima a commentare la morte di Bea è stata Emma Marrone: “Non dovevi lasciarci così presto”, la cantante salentina si era fatta una foto con la bambina tempo addietro e non aveva mai smesso di seguire la sua triste vicenda.

Un bel gesto quello della cantante che è stato seguito da un secondo post della zia Sara: “Ti guardo amore mio, e capisco che in questa vita vale la pena di lottare, sempre. Mi hai regalato otto anni di vita vera. Otto anni di gioia immensa e di vero amore. Otto anni di emozione. E se io tornassi indietro vorrei rivivere tutto, ogni sorriso ed ogni lacrima che abbiamo condiviso. Vedo quello che hai passato, ti guardo in questo momento così decisivo che cambierà le vite di ognuno di noi, e ti ammiro dal profondo del mio cuore”. Parole di vero amore che nel giro di qualche ora hanno raggiunto i 19 mila commenti.

FS