Home Cronaca “Un’influenza, sono guarita”. Così muore Emanuela

“Un’influenza, sono guarita”. Così muore Emanuela

CONDIVIDI

emanuelaTutta la città di Catania piange la scomparsa di Emanuela Pulvirenti, ragazza di soli 31 anni morta venerdì notte dopo una complicanza post influenzale. La giovane siciliana aveva accusato dei sintomi simili all’influenza stagionale e dopo qualche settimana di cure casalinghe sembrava si fosse ripresa. Poi, la notte tra venerdì e sabato, Emanuela ha accusato un arresto cardiaco mentre si trovava a casa con i genitori, i quali hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

Gli operatori hanno effettuato le manovre di rianimazione e sono riusciti a far riprendere il battito della ragazza, portata successivamente all’ospedale Cannizzaro. Appena ricoverata sembrava che le sue condizioni stessero migliorando, ma dopo qualche ora Emanuela è entrata in arresto cardiaco una seconda volta, ma i medici non sono riusciti a rianimarla nuovamente e ne hanno dovuto dichiarare il decesso. Parlando del caso, il medico che si è occupato di visitare la 31enne ha dichiarato: “Era stata colpita da una sindrome influenzale dalla quale sembrava guarita. Dai recenti episodi di aritmia riferiti dai parenti in anamnesi, non può escludersi una complicanza miocarditica post-influenzale”.

La morte della ragazza ha causato molto dolore nei familiari i quali dopo il decesso hanno dichiarato che ci sarebbe stata un’omissione di soccorso la sera in cui Emanuela ha accusato il malore. La sorella, come riportato anche dal ‘Gazzettinoonline’, ha raccontato quanto successo quella notte: “Mia sorella è stata soccorsa da una ambulanza non medicalizzata e forse la sua morte poteva essere evitata”. In seguito a queste accuse l’assessore alla salute Ruggero Razza ha dichiarato che farà quanto in suo potere per andare a fondo alla questione: “Faremo chiarezza. Ho chiesto di disporre verifiche da parte dell’ufficio vigilanza e controllo, per comprendere cosa sia accaduto e se esistono precise responsabilità”.

FS