Home Cronaca “Pamela? Una ragazza oca drogata. Ora il suo cuore vale 100.000 euro”

“Pamela? Una ragazza oca drogata. Ora il suo cuore vale 100.000 euro”

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Come al solito senza peli sulla lingua e senza paura di dire la sua opinione anche quando scomoda e poco popolare, è intervenuto Vittorio Feltri in merito alle recenti manifestazioni antifasciste di Macerata.

“I fascisti non esistono più, ma i cretini antifascisti, come i comunisti, sono ancora molto attivi anche se formalmente dovrebbero essere spariti. Renzi – e qui ha ragione Berlusconi – nonostante abbia commesso vari errori, ha un merito che gli va riconosciuto. Ha emarginato i marxisti d’ antan, costringendoli a formare un partitino omeopatico: Liberi e uguali. Uguali a chi? Ai reduci di Stalin e Breznev? Occorre tuttavia ammettere che il Pd non si è appieno depurato, avendo conservato al proprio interno una cospicua quota rossa impegnata a combattere le camicie nere morte e sepolte” attacca Feltri.

Poi aggiunge: “La sinistra che se la prende coi fantasmi, ignorando volutamente quanto la realtà presenti problemi diversi, altro che lo squadrismo e l’ olio di ricino introvabile addirittura in farmacia. A Macerata un branco di subumani ha fatto a pezzi una ragazza oca, drogata fino al midollo, e ne ha occultato il cuore. Forse è stato venduto sul mercato nero che lo valuta, se buono, 100mila euro. Poi uno squilibrato vendica la fanciulla sparacchiando a cacchio su alcuni nigeriani incolpevoli. Ed è scoppiato un putiferio. Lo sparatore, un giovanotto ignorante come una trave, passa per fascista, anche se è un coglione, mentre colui che ha smembrato il corpo della tossica non è stato nemmeno deplorato”.

E infine: “Persino in galera, il pistolero è stato applaudito quale eroe della patria. Questa non è una esplosione di fascismo, ma di rabbia verso chi non ha bloccato le invasioni barbariche. Coloro che non lo capiscono non sono fascisti né comunisti, sono solo idioti”.

F.B.