Home Cronaca Lo psichiatra Meluzzi: “La povera Pamela? Vittima di un rituale” – VIDEO

Lo psichiatra Meluzzi: “La povera Pamela? Vittima di un rituale” – VIDEO

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Ci sarebbe la mafia nigeriana, più crudele di quella italiana e così potente da guadagnarsi il rispetto dei mafiosi nostrani e ampie porzioni di territorio, dietro alla morte di Pamela Mastropietro. Mentre l’inchiesta si allarga, a prendere posizione su questa vicenda, dando la propria chiave di lettura è lo psichiatra Alessandro Meluzzi.

A intervistare Meluzzi è Guido Crosetto, esponente di Fratelli d’Italia e capolista in Piemonte. Il video è finito sui social network e in centinaia lo hanno ricondiviso. Lo psichiatra spiega: “Questo ci porta a pensare che la devastazione del suo corpo possa essere parte di un rito tipico della mafia nigeriana, come il cannibalismo rituale, il fatto che nel cadavere di Pamela non ci sia il cuore e il fegato ha come ipotesi più probabile che quegli organi siano stati mangiati, rituale della mafia nigeriana per acquisire forza e potere…”.

Meluzzi spiega che la ragazza è stata probabilmente violentata e sicuramente uccisa, “sicuramente non è morta di overdose, ma su questo non troveremo mai una prova”. Il modo in cui è stata sezionata la povera Pamela Mastropietro fa capire che “si tratta di un evento che si collega purtroppo a metodologie che nella mafia nigeriana sono tutt’altro che rare”. Lo psichiatra poi spiega che alla mafia nigeriana sono connessi fenomeni come quello ad esempio dell’accattonaggio o delle truffe online provenienti proprio dal Paese africano.

GUARDA VIDEO

GM

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here