Home Cronaca Monza, madre e figlia trovate morte in casa

Monza, madre e figlia trovate morte in casa

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Madre e figlia, di 85 e 57 anni, sono state ritrovate senza vita nella loro abitazione di Ornago, in provincia di Monza. Le due donne, Amalia Villa e Marinella Ronco, sono state trovate in avanzato stato di decomposizione e gli inquirenti, dopo un primo momento in cui si pensava ad una morte naturale, stanno seguendo con sempre più attenzione e convinzione la pista dell’omicidio.

La vicenda è piuttosto complessa e oltre alla duplice morte bisogna valutare la posizione del fratello 75enne di una delle due vittime e zio dell’altra. L’uomo, Paolo Villa, oggi è stato trasportato d’urgenza in ospedale dopo che ha accusato un malore in un bar di Vimercate. Il 75enne è piantonato nell’ospedale di Monza ed è al momento il principale sospettato per il duplice omicidio.

Il medico legale sta ancora effettuando tutte le analisi per capire le esatte cause della morte delle due donne. Gli agenti della polizia scientifica hanno trovato tracce di sangue in casa e diversi indizi che fanno pensare ad una morte violenta. L’esito dell’autopsia e l’interrogatorio del 75enne, appena sarà possibile, dovranno gioco forza chiarire tutto l’accaduto.

F.B.