Home Sport Ex Manchester United muore a 36 anni dopo aver lottato contro il...

Ex Manchester United muore a 36 anni dopo aver lottato contro il cancro

CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

A soli 36 anni la vita di Liam Miller si è spenta a causa di un tumore al pancreas scoperto troppo tardi, lo scorso anno. Miller aveva da poco smesso di giocare a calcio dopo una carriera che lo ha visto protagonista in alcuni dei campi più importanti d’Europa. Cresciuto nel vivaio dei Celtic di Glasgow, Miller esordisce in prima squadra a soli 18 anni distinguendosi per un buon tocco di palla, grande corsa e caparbietà nei contrasti. Con il club scozzese, Miller vince due campionati ed esordisce in Champions League nel 2001, a 20 anni. Le sue capacità d’interdizione e la sua intelligenza tattica convincono Sir Alex Ferguson a portarlo nelle fila dei Red Devils nel 2004, dove però non ha molta fortuna rimanendo soltanto un anno.

Il calciatore irlandese rimane in Inghilterra e gioca prima per il Leeds poi per il Sunderland (dove vince una Championship) ed infine al QPR. Dopo qualche trasferimento in Scozia, Miller decide di concludere la carriera negli Stati Uniti, nei Washington Hammeheads. Miller conta anche 21 presenze nella nazionale irlandese condite da un gol. La carriera di questo centrocampista dai piedi buoni è cominciata in giovanissima età ed è esplosa improvvisamente, portandolo a sognare l’olimpo del calcio, salvo poi eclissarsi altrettanto rapidamente. Allo stesso modo la malattia che lo ha ucciso è comparsa all’improvviso non permettendogli di realizzare la nuova vita fuori dai campi da gioco che aveva appena sognato di realizzare.

La morte di Miller è stata accompagnata da una marea di tributi da parte di squadre in cui e contro cui ha giocato e di colleghi ancora increduli per la sua scomparsa in così giovane età. Particolarmente colpito dalla morte del suo ex compagno di squadra è stato Chris Sutton, calciatore inglese che per anni è stato il miglior marcatore dei Celtic e che per 4 anni ha giocato insieme all’irlandese: “Una notizia tragicamente triste su Liam Miller, preso troppo giovane. Il mio pensiero vola alla sua famiglia”.

FS