Home News dal mondo Preso a martellate e messo nel microonde per gioco, così muore Sparky

Preso a martellate e messo nel microonde per gioco, così muore Sparky

CONDIVIDI
(Websource/Facebook)

Crudeltà, sadismo e mancanza di umanità sono le caratteristiche che descrivono i colpevoli della morte del piccolo Sparky, un cucciolo di cane di appena 11 settimane brutalmente ucciso da due ragazzi per gioco. I colpevoli di questo orrendo gesto sarebbero, secondo quanto affermato dal ‘Belfast Telegraph’, due ragazzi di 23 e 16 anni che hanno deciso di filmare l’uccisione in diretta e metterla sui social anonimamente. Nel video in questione si vedono i due che colpiscono il cucciolo in testa con un martello e dopo lo mettono dentro al microonde gettandone, infine, i resti in un bidone della spazzatura.

In seguito ad una segnalazione, la polizia di Belfast, Irlanda del Nord, ha recuperato il corpo martoriato del cucciolo ed ha cominciato un’indagine per scoprire gli autori del crudele assassinio, accusati di crudeltà sugli animali. In seguito la polizia ha condiviso un post sul proprio profilo Facebook in cui ha postato la foto di Sparky ed ha chiesto a chiunque avesse visto il video in questione e avesse informazioni utili alle indagini di contattare la polizia: “Buongiorno gente, adesso che dalla spazzatura è emersa l’orrenda evidenza della segnalazione che abbiamo ricevuto la scorsa notte, abbiamo bisogno di conoscere maggiori dettagli sui particolari utili alle investigazioni, abbiamo bisogno della vostra assistenza”, si legge sul post della polizia in cui è anche aggiunto: “Al momento pensiamo che sia avvenuto Sabato. tra la tarda mattinata ed il tardo pomeriggio. Ci sono informazioni che parlano di un video condiviso su Snapchat o altre piattaforme social. Se avete visto il video o foto di quanto accaduto, per favore contattateci”.

FS