Home News dal mondo Abusa del cadavere di una star della tv morta, non può essere...

Abusa del cadavere di una star della tv morta, non può essere arrestato

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Un dipendente di un obitorio in Russia è stato licenziato dopo che si è scoperto che ha compiuto atti di necrofilia sul cadavere di una star televisiva di un reality morta assassinata. Oksana Aplekaeva venne uccisa nel 2008 e il suo assassino non è mai stato trovato, ma la polizia è riuscita a ricavare nuove informazioni su questo caso, nonostante siano trascorsi quasi 10 anni. Il corpo della Aplekaeva è stato riesumato allo scopo di effettuare nuovi test più dettagliati. Da qui si è scoperta la violenza sessuale subita dopo la sua morte, e le tracce di Dna rinvenute hanno portato le forze dell’ordine ad individuare e fermare un lavoratore dello stesso obitorio dove il cadavere della donna era stato tenuto. Il violentatore necrofilo si chiama Alexander e ha 37 anni. Sono solo questi i dati riguardo la sua identità che la polizia ha diffuso, non rivelando ulteriori informazioni per non compromettere l’inchiesta.

Abusa del corpo di una star della tv morta ma non è imputabile

Lo stesso Alexander ha dichiarato alla stampa, ben celato per non farsi riconoscere, che queste sue discutibili e riprovevoli azioni non gli hanno consentito di trovare lavoro per tre mesi. Nel frattempo la moglie lo ha lasciato e ha cambiato anche numero di cellulare, allo scopo di non farsi contattare mai più da lui. Oksana Aplekaeva fu la star del reality show principale della Russia ‘Dom-2’, ma successivamente alla partecipazione allo show venne trovata da un camionista ai bordi di un’autostrada. Alexander pare abbia abusato sessualmente del corpo della sola Oksana, non ci sono prove che si sia comportato allo stesso modo con altri cadaveri durante i 12 anni trascorsi come dipendente dell’obitorio. I media russi riferiscono che l’uomo non può essere punito per le sue azioni, poiché non esiste una legge nella legislazione locale che contempli un reato simile. La polizia sottolinea anche che Alexander non aveva nulla a che fare con l’omicidio di Aplekaeva. Si crede che l’assassino, ancora non identificato dopo tutto questo tempo, abbia gettato la ragazza da un’auto in corsa e poi sia tornato sulla scena per nascondere il corpo. Ben altre polemiche sono accadute dalle nostre parti in un reality show.

S.L.