Home Cronaca Macerata: “A Pamela hanno strappato viscere e cuore”

Macerata: “A Pamela hanno strappato viscere e cuore”

CONDIVIDI

Stando a quanto riporta il quotidiano Il Tempo emergerebbe un particolare macabro e inquietante in merito alla morte di Pamela Mastropietro. Stamattina si era saputo che Innocent Oseghale, il nigeriano arrestato per l’omicidio della 18enne era stato accusato non solo di omicidio volontario aggravato, ma anche di vilipendio di cadavere. Nessuno però poteva immaginare cosa si celasse dietro a quelle parole.

Secondo le ultime indiscrezioni dal corpo della povera Pamela sarebbero state tolte le viscere e anche il cuore. E solo dopo questa operazione tremenda sarebbe stata tagliata a pezzi e inserita nei due trolley. Secondo Il Tempo potrebbe essersi trattato di una sorta di rito tribale o voodoo e gli inquirenti starebbero proprio insistendo su questa pista investigativa. Inoltre, stando sempre a questa indiscrezione giornalistica, il nigeriano dopo aver compiuto questa operazione si sarebbe lavato meticolosamente le mani con la candeggina nella speranza di far sparire dal suo corpo le tracce di quanto appena commesso.

Intanto oggi il pubblico ministero Stefania Ciccioli ha depositato l’istanza di convalida del fermo. Lo spacciatore nigeriano di 29 anni si trova nel carcere di Montacuto ad Ancona e l’udienza per la convalida del suo arresto si terrà verosimilmente domani.

F.B.