Home News dal mondo Giovane mamma muore in ospedale per un’influenza

Giovane mamma muore in ospedale per un’influenza

CONDIVIDI

La notizia della morte di Tandy Harmon, trentaseienne madre single di Gresham, Oregon, ha destato non poca preoccupazione nell’opinione pubblica. Secondo quanto riportato dall’emittente televisiva KPTV, la donna era andata in ospedale per una visita di controllo dopo aver accusato i primi sintomi d’influenza. Quella sera, però, i medici l’hanno mandata a casa diagnosticandole una semplice influenza stagionale, dandole una cura e dicendole di fare cautela in casa. Due ore dopo, però, la donna si è sentita di nuovo male ed è stata portata in ospedale dai suoi cari.

Le condizioni di Tandy erano gravi, la donna non riusciva a respirare ed i medici l’hanno subito portata in terapia intensiva. Il fidanzato Bryan Faunt ha ricordato quei momenti di terrore in un’intervista all’emittente televisiva: “L’hanno immediatamente collegata ad un respiratore, ma lei è semplicemente peggiorata costantemente. Da quel pomeriggio non è mai stata scollegata dalle macchine”. L’uomo spiega che i medici le hanno diagnosticato un’infezione al sangue ed una polmonite, spiegandogli che queste patologie sono state causate dalla stessa influenza: pare infatti che la donna le abbia contratta a causa dell’abbassamento del sistema immunitario.

Due giorni dopo il ricovero, venerdì scorso, la donna è morta nel letto d’ospedale che la ospitava. Dopo la sua morte, il fidanzato ha voluto condividere con i media il dolore per la perdita della sua amata: “Ero in stato di shock, tutti quelli che la conoscevano erano rimasti basiti da quanto capitato. Era incredibilmente triste”. La morte della sua amata ha fatto capire a Bryan che l’influenza non va sottovalutata ed ora lui e tutti i suoi cari si faranno visitare se la dovessero contrarre, a tutti gli altri infatti ha detto: “Non scherzate con l’influenza, se sentite qualche cosa che non va nel vostro corpo andare da un medico, ed insistete per essere visitati”.

F.S.