Home Persone La morte di Nunzia, l’orrore della mamma che non è riuscita a...

La morte di Nunzia, l’orrore della mamma che non è riuscita a salvarla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:51
CONDIVIDI

nunziaUna gravissima tragedia familiare è avvenuta ieri a Cava de’ Tirreni: la moglie, Nunzia Maiorano, 41anni, è morta; il marito Salvatore Siani, 48enne, è stato ricoverato in gravissime condizioni. L’uomo l’avrebbe accoltellata, sembra in seguito a un litigio, mentre il figlio della coppia, Michele, cinque anni, si trovavano all’esterno dell’abitazione. A scoprire quanto accaduto è stata la mamma di Nunzia Maiorano, che ha poi gridato aiuto, come riportato da Il Mattino: “Ha ucciso mia figlia, ha ucciso mia figlia. L’ha colpita ovunque: sul petto… alla gola…”. Sul posto sono accorsi i militari del Nucleo Investigativo e della stazione di Cava de’ Tirreni, coordinati dal tenente colonnello Francesco Mortari.

Ai carabinieri è spettato il compito difficile di raccogliere la testimonianza della povera donna, ancora sotto choc per quanto accaduto. Una vicina di casa, richiamata dalle urla della donna, è accorsa e ricostruisce quanto accaduto: “La poverina è intervenuta quando ha sentito le urla e ha tentato di dividerli ma ha dei problemi alle gambe, non cammina bene… Così, appena Salvatore l’ha spinta, è caduta a terra e ha assistito all’uccisione della figlia”. Il pensiero dei vicini, quindi, va a Giuseppe, Marika e Michele, i tre figli dei due coniugi.

Peraltro, sui profili Facebook della coppia traspare una certa armonia: tante sono le foto in cui appaiono insieme o in compagnia dei figli. Sono però immagini di qualche anno fa e quell’armonia, assicura chi era vicino alla coppia, si era rotta. “Lui era troppo geloso” e “Si stavano separando”, sono le voci più insistenti. Ci sono poi alcuni post di Salvatore Siani che parlano di “male che ritorna” e di “fiducia tradita”. Infine, l’ultimo post, appena poche ore prima della tragedia, in cui l’uomo scrive: “La famiglia è la cosa più importante del mondo”.

GM

Fonte: Il Mattino

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]