Home News Mondo Dal sorriso alla morte in un istante: in casa, un delitto sconvolgente

Dal sorriso alla morte in un istante: in casa, un delitto sconvolgente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:26
CONDIVIDI

 Mylee BillinghamIn queste ore è stata pubblicata la prima foto della piccola Mylee Billingham, la bambina di otto anni che ieri pomeriggio è morta in ospedale dopo essere stata accoltellata nella sua casa in Valley View, Brownhills, vicino Walsall, nel West Midlands. Secondo quanto riferito dai media britannici Mylee si trovava a casa con l’influenza insieme al padre che, un ora prima dell’accaduto aveva postato una sua foto mentre mangiava la pizza a letto. Poi è accaduto qualcosa di inspiegabile: la madre della bambina, Tracey Taundry, è stata sentita da tutto il vicinato mentre urlava: “Ha ucciso la mia bambina”, poco dopo è arrivata l’ambulanza che l’ha portata in ospedale per il vano tentativo di salvataggio.

Anche il padre della piccola, Bill Billingham, è stato portato in ospedale per una brutta ferita da taglio, ma le sue condizioni adesso sono stabili e dopo essere stato dimesso è stato arrestato per l’omicidio della figlia. Il caso è diventato subito di dominio pubblico ed è diventato virale poiché la bambina è la nipote della star televisiva Mark Billingham che in passato ha fatto da guardia del corpo ad alcune delle più grandi celebrità di Hollywood come Tom Cruise, Nicole Kidman e Angelina Jolie.

Intervistata sull’accaduto dal Mirror, Beth Taundry, ha spiegato che in questo momento i media devono lasciare in pace la madre della piccola e la sua famiglia: “Non bombardateli di messaggio, conoscendoli so che vorranno superare il loro lutto. Siamo troppo addolorati e confusi in questo momento per confrontarci con i social media e vedere alcuni dei gossip che le persone stanno scrivendo in questo momento”. Al momento, dunque, non è possibile conoscere i dettagli di quanto accaduto ieri sera alla piccola Mylee e cosa abbia spinto il padre a compiere un gesto così atroce nei confronti della figlia.

F.S.

Fonte: Mirror

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]