Home Persone Dramma nella notte, l’incidente sconvolge la famiglia di un ragazzo – FOTO

Dramma nella notte, l’incidente sconvolge la famiglia di un ragazzo – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39
CONDIVIDI

massimo pizzolUn terrificante incidente stradale è costato la vita ad un ragazzo di appena diciotto anni residente a San Fior, provincia di Treviso. Secondo quanto riportato da Il Gazzettino, Massimo Pizzol stava guidando in compagnia di un amico la sua Fiat Punto in via Europa quando, intorno alle 4 del mattino, per cause ancora in via di accertamento, ha perso il controllo della vettura ed è andato ad urtare frontalmente una Peugeot 206 che procedeva in senso contrario. All’arrivo dei soccorsi la situazione era già tragica, i due diciottenni erano entrambi svenuti e non davano segni di vita.

Dopo aver estratto i loro corpi dalle lamiere, gli operatori hanno cercato di ristabilire il battito di Massimo, ma i loro tentativi sono risultati vani. Il suo amico, in gravissime condizioni ma ancora in vita, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Vittorio Veneto. Non si hanno notizie, invece, del guidatore dell’altra vettura. Secondo quanto riferito dalla cronaca locale Massimo era un ragazzo molto amato a San Fior, dov’era anche conosciuto da tutti per il suo impegno di volontariato per l’organizzazione delle sacre di paese. I genitori, appresa la tragica notizia, sono andata a riconoscere il cadavere e presto organizzeranno i funerali nella chiesa del paesino.

La morte di questo ragazzo appena maggiorenne allunga ulteriormente la lista di decessi stradali di questo fine settimana. Solo ventiquattro ore prima Chiara Foti Randazzese, una ragazza di appena vent’anni, era morta a Tortorici, paesino in provincia di Messina, mentre faceva ritorno dalla festa patronale in compagnia del fidanzato e della sorella.

F.S.

Fonte: Il Gazzettino

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]