Home Sport Ombre sulla cessione del Milan: ipotesi si prezzo gonfiato e riciclaggio

Ombre sulla cessione del Milan: ipotesi si prezzo gonfiato e riciclaggio

CONDIVIDI

milan

Il quotidiano ‘La Stampa’ fa riferimento nella sua edizione odierna a delle presunte irregolarità che sarebbero avvenute nella vendita del Milan da parte di Silvio Berlusconi all’imprenditore cinese Yonghong Li. In particolare la cessione del club rossonero sarebbe avvenuta con un prezzo gonfiato di circa 300 milioni di euro, al quale sarebbe seguito il rientro di una grossa somma, tale da far ipotizzare il reato di riciclaggio. Il cambio di proprietà del Milan avvenne nell’aprile del 2017, con Fininvest che aveva ceduto il 99,93% delle azioni societarie alla holding veicolo lussemburghese ‘Rossoneri Sport Investment Lux’, creata appositamente dall’investitore cinese. La cifra incassata da Berlusconi fu di 740 milioni di euro, comprensivi di una situazione debitoria di 220 milioni.

Cessione del Milan, l’avvocato di Berlusconi smentito da alcuni documenti?

Ora sembra che la Procura di Milano stia indagando sulla questione, dopo che erano già partite delle verifiche per far eluce sui flussi finanziari correlati. A capo delle indagini ci sarebbe il pm Fabio De Pasquale, che già in passato indagò Berlusconi per frode fiscale nella vicenda dei diritti tv, ma che in occasione della scalata dei francesi di Vivendi a Mediaset aveva difeso l’ex presidente del Consiglio. L’avvocato del Cavaliere, Niccolò Ghedini, a garanzia della corretta vendita del Milan consegnò in estate tutta la certificazione che attestava la regolare provenienza dei fondi cinesi, ma sarebbero stati ritrovati di recente dei documenti che sembrano dimostrare tutt’altro, come riferito da ‘La Stampa’. Si sospettano dei legami con flussi di denaro sporco da Hong Kong.

Aggiornamento

“Allo stato non esistono procedimenti penali sulla compravendita dell’A.C. Milan”. Così il procuratore capo della Repubblica di Milano, Francesco Greco, ha smentito le voci secondo cui sarebbe scattata un’inchiesta sul passaggio della squadra in mani cinesi.

S.L.