Home Cronaca Bimbo di 5 anni ucciso dal papà: ecco l’esito dell’autopsia

Bimbo di 5 anni ucciso dal papà: ecco l’esito dell’autopsia

CONDIVIDI

hamidE’ stata eseguita l’autopsia sul corpo del povero Hamid, il bambino di 5 anni ucciso dal papà, reo confesso dell’omicidio. Il piccolo, morto a Cupra Montana in provincia di Ancona lo scorso 4 gennaio, non presentava segni di violenza esterni. Secondo il medico legale il 27enne Hamid, disoccupato e in cura da tempo per depressione e turbe psichiche, avrebbe tappato naso e bocca al figlio provocandone il decesso nel giro di pochi secondi.

Va detto che il racconto dell’uomo è comunque ancora tutto da verificare poiché pieno di punti oscuri e lacune. Inoltre il medico legale, al momento, non ha potuto escludere che ci sia una concausa nella morte del piccolo da ricercare nella presenza di eventuali patologie. Proprio per questo motivo ci saranno approfondimenti medici e in particolare ulteriori esami istologici che si terranno, proprio come l’autopsia di oggi, alla presenza del perito della difesa Raffaello Sanchioni.

L’omicida continua a ripetere: “Non ero io, ero posseduto da una forza sovrannaturale”. Intanto la procura di Ancona prosegue con il procedimento per omicidio volontario aggravato. Da subito il racconto dell’uomo, nonostante la confessione, è apparso quanto meno confusionario. Una delle prime ipotesi parlava di una reazione folle ad un capriccio del bambino. Qualcuno ha avanzato anche l’idea della depressione post partum paterna, una patologia della quale si parla pochissimo ma in realtà molto presente e potenzialmente distruttiva proprio come quella ben più nota materna.