Home Cronaca Disabile muore di stenti nel barese: indagati i suoi genitori

Disabile muore di stenti nel barese: indagati i suoi genitori

CONDIVIDI

disabileUn disabile è stato letteralmente abbandonato.Una vergognosa storia di abbandono quella che arriva da Polignano a Mare, nel barese, e sulla quale la Procura del capoluogo ha aperto un’indagine. L’accusa è di abbandono di persona incapace aggravato dalla morte. La vittima di questo triste episodio è una 31enne disabile di Polignano a Mare, morta nel giorno dell’Epifania. A lanciare l’allarme erano stati i suoi genitori, ora indagati.

La coppia aveva infatti chiamato i militari dell’Arma dei Carabinieri dopo aver trovato la loro figlia senza vita in casa. Ma successivamente, gli stessi investigatori e i sanitari del Suem 118 hanno verificato nell’appartamento le precarie condizioni igieniche in cui viveva la giovane disabile. In base a quanto finora accertato dall’inchiesta coordinata dal pm Bruna Manganelli, i genitori avrebbero rifiutato l’assistenza dei servizi sociali per la figlia.

Per tale ragione, la Procura ora ipotizza che vi siano delle responsabilità precise nel decesso della giovane disabile, che non sarebbe stata nutrita, accudita e curata adeguatamente. Sul corpo della vittima sarà eseguita l’autopsia, che dovrà fare luce sulle cause esatte del decesso. Dell’esame è stato incaricato nelle scorse ore il medico legale Antonio De Donno. Gli accertamenti saranno eseguiti nell’istituto di medicina legale del Policlinico di Bari.

GM