Home Cronaca Brescia, incidente mortale sulla A21. Ben 6 le vittime, 2 bambini

Brescia, incidente mortale sulla A21. Ben 6 le vittime, 2 bambini

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Un 2018 iniziato nel segno degli incidenti stradali, più o meno gravi, è continuato il trend negativo dello scorso anno, dove le vittime su strada sono state da record. E proprio nel pomeriggio di ieri, sull’autostrada A21 nei pressi di Brescia, un’altra tragedia si è consumata portando con se 6 morti. Così il comandante della Polizia Stradale di Brescia, Barbara Barra sull’accaduto: “Tutti i veicoli erano in fase di rallentamento anche perché le cose erano segnalate. Purtroppo il mezzo pesante non è riuscito a interrompere la propria corsa”. E aggiunge: “La causa dell’incidente è riconducibile ad una distrazione del conducente del mezzo pesante che ha tamponato l’auto e poi l’autocisterna”.

Sulle vittime invece dichiara: “Credo che a breve riusciremo a identificare le cinque vittime che viaggiavano a bordo dell’auto. Non abbiamo ricevuto segnalazioni dall’estero ma grazie ai prelievi effettuati dai biologi messi a disposizione dalla Polizia Scientifica di Milano che ha collaborato con quella di Brescia riusciremo attraverso il Dna a dare un nome alle cinque persone morte carbonizzate in auto”. Un fatto drammatico ed una scena davvero triste e raccapricciante. Quello che si è venuto a sapere, è che il conducente del tir che ha causato il disastro, è un uomo macedone residente in Piemonte. Lui è solo una delle 6 vittime totali, le altre sono 3 adulti e purtroppo due bambini provenienti dalla Francia. Dai primi rilievi effettuati dalla Polizia Stradale di Brescia sembra che il guidatore del mezzo pesante, ha frenato circa 8 metri prima dell’impatto con la macchina della macchina della famiglia francese. Quest’ultima poi ha tamponato l’autocisterna che ha preso fuoco.

È stato successivamente identificato il proprietario dell’auto con targa francese e si tratta di un uomo e le autorità stanno cercando di stabilire se era alla guida o comunque a bordo del mezzo che ha preso fuoco dopo essere stato agganciato e trascinato da un camion contro un’autocisterna carica di benzina che è esplosa. Intanto proseguono i sopralluoghi nel tratto autostradale interessato dallo scontro, ancora chiuso al traffico con uscita obbligatoria a Manerbio in attesa di notizie ancora più dettagliate.

GVR