Home Altre News Morte Cranio Randagio, lo sfogo della madre: “Gli amici nascondono qualcosa”

Morte Cranio Randagio, lo sfogo della madre: “Gli amici nascondono qualcosa”

CONDIVIDI

cranio randagio

È trascorso oltre un anno dalla morte di Cranio Randagio, vero nome Vittorio Bos Andrei, il rapper che partecipò al talent ‘X Factor’ e che acquisì popolarità soprattutto dopo le sue apparizioni in tv. Il giovane musicista perse la vita a causa di una overdose in una festa a casa di alcuni amici. Aveva soltanto 21 anni. Ma da allora sua madre, Carlotta Mattiello, sta combattendo per conoscere la verità su alcuni aspetti che, a suo giudizio, non tornano. C’è attualmente una inchiesta in morte riguardo alla scomparsa di Cranio Randagio, ma non risultano indagati. Eppure la donna si dice convinta del fatto che i conoscenti del figlio non abbiano raccontato tutta la verità.

Morte Cranio Randagio, la mamma diffida degli amici: “Non hanno collaborato”

Non si sa da chi Cranio Randagio abbia acquistato la droga che alla fine gli è risultata essere illegale o se si sarebbe potuto fare qualcosa per salvarlo. Il sospetto della signora Mattiello è che ci sia stata anche una omissione di soccorso decisiva in negativo per le sorti di suo figlio, un quesito al quale l’autopsia non aveva potuto fornire una risposta certa. L’unica cosa sicura, secondo la mamma del cantante, è che i suoi amici hanno taciuto su qualcosa, c’è tanta omertà tra loro e dopo la morte del giovane nessuno si è più fatto vivo. La mamma del rapper dice anche che quegli amici con i quali il suo Vittorio si trovava non li conosceva, al punto che ci è voluto molto tempo per venire a conoscenza dei loro indirizzi.

S.L.