Home Cronaca 60 anni di amore. Moglie muore 24 ore dopo il marito

60 anni di amore. Moglie muore 24 ore dopo il marito

CONDIVIDI
amore
(Websource/archivio)

Avella è un comune italiano di 7.828 abitanti della provincia di Avellino in Campania. È famosa per la coltivazione della nocciola, da cui prende il nome, derivante dal latino (Avellana/avela). Un pò di storia, per far conoscere un paese tranquillo, rimasto uguale a tanti anni fa, dove i valori e i principi sono alla base della vita. Proprio così, in un’epoca dove, la tecnologia e l’emancipazione hanno stravolto radicalmente il modo di concepire rapporti e modi di essere, in questo luogo si può ancora raccontare di storie legate all’amore, quello eterno. Eterno come il legame che terrà uniti Saverio Rega e Annunziata Pipola, entrambi 83enni, entrambi deceduti a poche ore l’una dall’altro, dopo un’intensa vita fatta d’amore e fiducia.

Circa 60 anni insieme e insieme resteranno anche nel viaggio che li porta in una seconda vita, mano per la mano. Saverio è stato investito nei mesi scorsi a Sperone da un’auto sulla via Nazionale. Un incidente grave da cui non si è più ripreso. Nel frattempo anche la moglie è stata ricoverata e si trova al nosocomio Moscati nel reparto di terapia intensiva. Il 24 Dicembre, cioè alla vigilia di natale, il povero Saverio Rega non ce l’ha fatta ed è morto nel letto del suo ospedale. I funerali si sono celebrati il giorno dopo, a Natale e la moglie Annunziata non ha potuto assistere alla veglia funebre del marito perché anch’essa, come sopra citato, ricoverata. Deceduta poco dopo anche la donna, nello stesso giorno delle esequie e ieri mattina, giorno di Santo Stefano, don Giuseppe Parisi, ha dovuto celebrare anche il suo addio davanti a parenti e amici, scossi e senza parole per il doppio dramma avvenuto nel paese a distanza di sole 24 ore.

GVR