Home Politica Estera L’omelia di Papa Francesco criticata: “Un banale comizietto”

L’omelia di Papa Francesco criticata: “Un banale comizietto”

CONDIVIDI

L’omelia della notte di Natale di Papa Francescofrancesco e il riferimento all’attualità non sono piaciuti al giornalista Antonio Socci. Queste le sue parole su Facebook: “Non ci si può credere! E’ veramente ossessionato! Anche nell’omelia di questo Natale il comiziante peronista obamiano invece di parlare di Gesù Cristo, parla dei migranti. Solo e sempre politica! Gli hanno ordinato di martellare su questo punto e lui da cinque anni bombarda quotidianamente”.

“Oltretutto colpisce l’ignoranza” – insiste Antonio Socci – “Qualcuno gli spieghi che Giuseppe stava portando la sua famiglia non in un pase straniero per motivi economici, ma nel suo stesso paese per il censimento, perché lui era originario di Betlemme. Quindi era a casa sua”.

Poi ancora: “Il versetto ‘non c’era posto per loro’ si riferisce al fatto che nel caravanserraglio dove erano tutti non c’era un luogo appartato per partorire. Come si può distruggere così l’annuncio del Natale con un banale comizietto populista?”.

Parole davvero forti quelle di Antonio Socci che mette in discussione un riferimento molto importante per la Chiesa cattolica e il mondo intero.

GM