Home Cronaca Treviso: affetta da sonnambulismo, 16enne cade dalla finestra e muore

Treviso: affetta da sonnambulismo, 16enne cade dalla finestra e muore

CONDIVIDI

sonnambulismoC’è ancora grande dolore per la scomparsa prematura di Brikena Meheti, sedicenne di origini albanesi precipitata dal secondo piano del suo palazzo durante la notte del 15 dicembre a Loria, provincia di Treviso. Secondo quanto raccontato dalle fonti locali, la ragazza si sarebbe alzata durante la notte e, dopo aver aperto la finestra, si sarebbe lanciata fuori. Agonizzante e piena di sangue sul volto e sul resto del corpo, Brikena è poi salita fino al pianerottolo di casa per farsi aprire dai genitori che, sconvolti, hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

La ragazza è stata quindi portata all’ospedale Ca’Foncello di Treviso dove rimasta ricoverata per una settimana prima di morire nella giornata di venerdì 23 dicembre. Secondo gli investigatori, che lasciano comunque aperta ogni pista, data la dinamica dell’incidente pensano che potrebbe essersi trattato di un episodio di sonnambulismo e che, non del tutto sveglia, la ragazza possa aver scambiato la finestra per una porta. L’ipotesi è suggerita dal fatto che la sera dell’incidente Brikena non si spiegava cosa fosse successo e dal fatto che già in passato la ragazza aveva subito attacchi del genere.

Un mese, questo di dicembre, segnato da episodi di questo genere: dopo l’incidente di questa adolescente sono morte altre due persone in simili circostanze, un bambino di 5 anni a Roma ed un ingegnere di 29 anni a Genova. Nel primo caso il bambino si è sbilanciato troppo dalla finestra della sua abitazione perdendo l’equilibrio, mentre nel caso dell’ingegnere si valutano ancora diverse ipotesi: quella di un malore improvviso e quella di una balaustra costruita non a norma.

F.S.