Home News dal mondo Incinta, scopre di avere un cancro: “Voglio andare avanti”

Incinta, scopre di avere un cancro: “Voglio andare avanti”

CONDIVIDI

Dana Scatton, una ragazza di 17 anni incinta, sta combattendo per la sua vita e la vita della sua bambino dopo che le sono stati dati da tre a nove mesi di vita a causa di un tumore al cervello raro e incurabile. Alla giovane è stato diagnosticato un glioma pontino diffuso (o DIPG) la settimana scorsa e dovrebbe dare alla luce una bambina a febbraio. I medici stanno premendo per far nascere la piccola entro tre settimane, così Dana può iniziare immediatamente la radioterapia, che potrebbe prolungare la sua vita a nove mesi e diminuire il rischio di complicanze del bambino. Senza cure, i medici le hanno dato due o tre mesi da vivere.

La DIPG colpisce solo circa 300 bambini ogni anno e si trova più comunemente nei bambini sotto i 10 anni, rendendo estremamente raro il caso di Dana Scatton. La malattia ha meno dell’1% di possibilità di sopravvivenza e il 90% dei pazienti muore entro 18 mesi dalla diagnosi. Nessuno è mai guarito. Dana ha detto al Daily Mail Online che lei e la sua famiglia stanno ancora consultando i medici per determinare il trattamento migliore per prolungare la sua vita e salvare il bambino. Quindi ha spiegato di augurarsi un miracolo di Natale.

Dana ha detto al Daily Mail Online che alla fine di novembre ha iniziato a sperimentare difficoltà nel parlare, che era diventato faticoso. Aveva anche difficoltà a deglutire e a camminare. Ha detto che le cose sono peggiorate all’inizio di dicembre quando è andata a prendere l’autobus per portarla a scuola e le sue gambe hanno cominciato a sentirsi molli. In un primo momento, ha pensato che quel malessere avesse a che fare con la gravidanza, poi si è resa conto di avere a che fare con qualcosa di molto più grave. La diagnosi medica è stata impietosa.

GM