Home Persone C’è un cadavere sui binari: mistero sulla sua identità

C’è un cadavere sui binari: mistero sulla sua identità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10
CONDIVIDI

cadavereNon si hanno molte informazioni sul cadavere che è stato trovato privo di vita oggi lungo la linea ferroviaria Gtt di Settimo Torinese. Immediata la chiamata ai carabinieri della locale Tenenza che sono immediatamente accorsi sul posto. Il corpo si trova nei pressi del cavalcavia di corso Piemonte. Successivamente, sul luogo del dramma, è giunta la Polfer. Un breve video, postato su Youtube, documenta quanto è accaduto, come riportato da Repubblica.

Sul posto è giunta anche l’ambulanza del 118. I sanitari, però, non hanno potuto far nulla per salvare la vita dell’uomo. Peraltro, quando è giunta la prima segnalazione ai militari dell’Arma non è stato precisato se il cadavere appartenesse a un uomo o una donna. Sembra che il corpo non sia stato investito da un treno in corsa. L’ipotesi più accreditata è quella del suicidio, come riportato da Il Canavese.

I carabinieri della Tenenza di Settimo Torinese stanno procedendo con le indagini. La Linea Ferroviaria  Canavesana  Chieri – Pont Canavese è bloccata nel tratto di Settimo. I treni in arrivo da Torino si fermano a Volpiano. Da qui vi sono i bus messi a disposizione da Gtt per proseguire il viaggio.

Nelle scorse ore il dramma di un ragazzo di soli 15 anni che ha attraversato i binari della stazione di Mandello Lario per arrivare a prendere un treno proveniente da Sondrio e diretto a Lecco. Il ragazzo è stato travolto da un locomotore e ora è in Rianimazione.

GUARDA VIDEO

GM

Fonti: Repubblica, Il Canavese

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]