Home Cronaca 28enne uccisa in poco tempo da un male incurabile

28enne uccisa in poco tempo da un male incurabile

CONDIVIDI
marzia
(Facebook)

E’ sconvolta la comunità di Bacoli, nel napoletano, per la prematura scomparsa di Marzia Di Meo, 28 anni, biologa nutrizionista. Studentessa modello, si era laureata con il massimo dei voti. Tanti sono i ricordi su Facebook della giovane scomparsa. “Ti porterò sempre nel cuore dolce angelo”, scrive un’amica e un’altra aggiunge: “Non ci sono parole, solo dolore e tristezza”.

Particolarmente commosso il ricordo di Josi Gerardo Della Ragione, consigliere comunale ed ex sindaco di Bacoli, che ha affidato ai social una lunga riflessione sulla scomparsa della giovane amica: “È da ieri che cerco di trovare un senso. Non l’ho trovato. Perché non c’è. Ci sono momenti che porterai con te, per sempre. Forti, intensi, terribili. Momenti in cui sei solo, in mezzo a tanti; momenti in cui un’intera comunità soffre, insieme, ma con soggettività differenti. C’è chi tace e chi piange; chi passeggia e chi invece, fermo, aspetta; chi guarda in cielo per cercare un perché, e chi abbassa lo sguardo, verso terra, per cercare chi più non c’è. Momenti in cui ti accorgi che il silenzio è il grido più penetrante che esista. Un boato, un terremoto che non scuote pareti e pilastri. Ma sconvolge le coscienze. Le fa tremare”

L’ex sindaco parla di un particolare momento dei funeli: “Mentre Marzia, per l’ultima volta e sostenuta dalle lacrime di chi le ha voluto bene, risaliva la scalinata della sua chiesa, dal portone d’ingresso scendevano giù, in vestito bianco, bambini appena battezzati. Fine e inizio. Nascita e morte. Il ciclo della vita. In una staffetta che lega cielo e terra. Possano i sogni, la tenacia, la gioia sul volto e la speranza di chi va via, tracciare la strada di chi arriva. E soprattutto di chi, devastato dal dolore, resta. Ciao Marzia, guerriera col sorriso”.

GM