Home Sport Derby di Manchester, al fischio finale scoppia una maxi-rissa

Derby di Manchester, al fischio finale scoppia una maxi-rissa

CONDIVIDI
Derby di Manchester
Derby di Manchester (Websource/archivio)

Una maxirissa si è consumata ieri negli spogliatoi subito dopo il fischio finale del derby di Manchester tra lo United allenato da Josè Mourinho ed il City guidato da Pep Guardiola. Circa 20 tra giocatori e collaboratori tecnici di entrambe le compagini sono venute alle mani, e sono anche volati diversi oggetti. Lo stesso Mourinho è stato colpito da una bottiglietta oltre a venire innaffiato di latte. Il tutto sarebbe partito dopo che il portoghese si era recato all’interno dello spogliatoio dei Citizens, usciti vittoriosi dalla stracittadina per 2-1, per chiedere loro di abbassare la musica dei festeggiamenti.

Derby di Manchester, dopo il fischio finale succede il finimondo all’interno degli spogliatoi

Ma subito gli si è parato avanti il portiere del City, Ederson, con il quale è sorto dopo pochi secondi un acceso diverbio. Ben presto Mourinho è stato raggiunto da alcuni suoi calciatori e da lì è nato questo spiacevole epilogo del derby di Manchester. Anche Mikel Arteta, ex centrocampista della nazionale spagnola ed attualmente vice di Guardiola, ha subito delle conseguenze, rimediando una ferita da testa per curare la quale si è reso necessario un pronto intervento da parte dello staff sanitario del City. Con la vittoria conseguita all’Old Trafford ora gli uomini di Guardiola consolidano ulteriormente la loro leadership in Premier League andando a +11 proprio sullo United, secondo in classifica.

S.L.