Home Cronaca Muore in un incidente lo stesso giorno in cui era morto il...

Muore in un incidente lo stesso giorno in cui era morto il fratello

CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

Che il destino delle volte riservi delle trame contorte e crudeli è cosa risaputa, ne sa qualcosa la famiglia Febbi che a distanza di dieci anni dalla scomparsa del primo figlio  dice addio anche al secondo, proprio nella stessa data il 7 dicembre. Il giorno del sinistro Claudio Febbi, 22 anni di Ardea (Roma), viaggiava in macchina con una donna di 44 anni e due ragazze (entrambe diciottenni). Secondo quanto riportato dalla cronaca locale il giovane (per cause ancora da accertare) si è schiantato sul palo che serve da spartitraffico tra la corsia laterale e quella centrale di via Cristoforo Colombo, quasi all’altezza di Piazza dell’Agricoltura (a pochi metri dall’obelisco dell’Eur).

Sul luogo sono giunti i soccorsi che hanno estratto tutti i passeggeri dall’abitacolo. Per Claudio non c’era più nulla da fare (il battito era assente e sono state vane le manovre degli operatori del 118), mentre le tre passeggere, ancora in vita, sono stata portate in diversi ospedali: le due ragazzine si trovano in prognosi riservata negli ospedali San Camillo e Sant’Eugenio, mentre la donna è stati ricoverata al San Giovanni. A suscitate particolare impressione è quel messaggio scritto su Facebook da Claudio solo cinque giorni prima (il 2 dicembre) in ricordo del fratello scomparso da dieci anni. Quel messaggio era colmo di rabbia per la sua scomparsa ma manifestava anche un’amore mai sbiadito dal passare del tempo: “Il 7 dicembre dio ti ha chiamato con se, e lo odio co tutto me stesso. Rimarrai sempre con me te amo fratellone mio”.

Questo fine settimana è stato particolarmente duro il bilancio delle vittime stradali: la mattina di giorno 8 dicembre, infatti, in due diversi incidenti sono morte due ragazze giovanissime, Federica e Dorothy. La prima ha avuto un incidente stradale con il fidanzato in provincia di Treviso, mentre la seconda è andata a sbattere con la sua auto in provincia di Mantova.

F.S.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here