Home Cronaca Sassari, coniugi uccisi da pirata della strada

Sassari, coniugi uccisi da pirata della strada

CONDIVIDI

È stato individuato ed arrestato il conducente che ha provocato la morte di due coniugi uccisi dopo essere stati investiti dalla sua auto ad una fermata del bus. Il pirata, accusato di duplice omicidio stradale, si chiama Mirco Migliori e ha 38 anni. È originario di Valledoria, in provincia di Sassari. Nella giornata di ieri a bordo del suo Fiat Doblò ha falciato Salvatore Satta, 75 anni, e la moglie Giovanna Antonia Satta, 62. Adesso il sostituto procuratore ha notificato le gravi accuse a carico di Migliori, che di professione fa l’idraulico. L’incidente che ha visto i coniugi uccisi si è svolto nella giornata di ieri, intorno a mezzogiorno.

Coniugi uccisi, l’uomo che li ha investiti arrestato in ospedale

Lo stesso Migliori è stato soccorso e trasportato in ospedale dove ha necessitato di un ricovero. Poco prima di sera per lui sono scattate le manette. L’accaduto non risulta essere stato provocato da una alterazione delle capacità dell’uomo che ha investito le due vittime in seguito all’eventuale assunzione di alcolici o stupefacenti: gli esami hanno infatti dato esito negativo, ma si vuole capire se Migliori stesse utilizzando il proprio telefonino al momento dell’impatto. Per questo motivo il cellulare è stato posto sotto sequestro, assieme al veicolo. Un’altra tragedia stradale si è verificata ieri nel Veronese.

S.L.