Home News dal mondo Russia: sette persone muoiono in un incendio domestico

Russia: sette persone muoiono in un incendio domestico

CONDIVIDI

Questa notte nella regione di Kaluga (Russia centrale)  un’abitazione ha preso fuoco causando la morte di sette persone, tra cui dei bambini. Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa ‘Tass’, l’incendio è divampato intorno alle 4:50 del mattino cogliendo gli abitanti della casa, ancora a letto, di sorpresa. Sul luogo dell’incendio sono stati mandati diversi veicoli dei vigili del fuoco che si sono impegnati ad estinguere le fiamme, ma per le sette persone presenti nell’abitazione non c’è stato nulla da fare: all’arrivo dei soccorsi, infatti, questi erano già tutti morti.

Una volta domato definitivamente l’incendio, i vigili del fuoco si occuperanno di stabilire l’origine dell’incendio (al momento è stato escluso che si tratti di un’incendio doloso), nel frattempo i corpi delle vittime sono state portate in obitorio, dove rimarranno finché le indagini non saranno concluse. Possibile che venga richiesta l’autopsia sulle salme per stabilire la causa del decesso.

La tragedia verificatasi nella notte è solo l’ultima in ordine di tempo causata da un incendio in Russia. L’ultimo episodio di questo tipo risale all’estate: il 21 agosto a Rostov è scoppiato un colossale incendio che ha coinvolto ben 25 edifici. Durante le operazioni di soccorso, che hanno visto impegnato circa 200 veicoli e 400 soccorritori, sono state fatte evacuare oltre 560 persone. Il lavoro svolto dai vigili del fuoco è stato eccellente, solo 25 persone sono rimaste ferite e nessuno è morto.

F.S.