Home Spettacolo e Gossip Nadia Toffa in Rianimazione, si scatena l’odio sui social

Nadia Toffa in Rianimazione, si scatena l’odio sui social

CONDIVIDI

Sembra incredibile, ma i cosiddetti haters, gli odiatori di professione che si nascondo dietro ad una tastiera e passano le giornate ad insultare gli altri, non si fermano nemmeno di fronte alla malattia e al rischio serio di morte.

Nadia Toffa, inviata delle Iene, è ricoverata in gravissime condizioni in seguito ad un malore che l’ha colpita oggi. I medici parlano di grave patologia cerebrale e per questo potrebbe trattarsi o di un aneurisma o di un ictus. E mentre una donna di 39 anni è di fatto in fin di vita sul web, accanto ai tanti messaggi di sostegno, si scatenano quelli di odio.

“Pippare troppo fa male”, “non sarà stato per un gioco erotico?”, “speriamo che quella merda di Nadia Toffa crepi”, sono queste soltanto alcuni degli insulti che si sono letti in queste ore sul web. Qualcuno addirittura ha modificato la voce Wikipedia di Nadia Toffa indicando oggi come data di morte e altri hanno aperto pagine Facebook intitolare “Rip Nadia Toffa”. Parlare di cattivo gusto in questo caso è veramente riduttivo.

Venerdì sera Nadia si trovava a Trieste per dover girare un servizio per “Le Iene”. Nella hall dell’hotel si è sentita male all’improvviso perdendo i sensi. Immediatamente soccorsa e portata all’Ospedale Cattinara della stessa città, è stata trasportata in elisoccorso all’Ospedale San Raffaele di Milano. I medici parlando di grave patologia cerebrale che stanno curando.