Home News dal mondo Milionario grazie alla coperta della bisnonna

Milionario grazie alla coperta della bisnonna

CONDIVIDI

La vita ha avuto risvolti decisamente inaspettati per Loren Krytzer, un milionario statunitense che vive in California ma che in passato era una persona normale come tutti noi. Anzi, faticava tantissimo a sbarcare il lunario con il suo vecchio lavoro da muratore, e le cose peggiorarono dopo che a causa di un grave incidente gli fu amputato un piede. Da allora avrebbe dovuto cavarsela coi i miseri 200 dollari di sussidio statale riservato agli invalidi, una cifra del tutto insufficiente per sostenere i bisogni della propria famiglia. Fu l’inizio di un incubo: Loren andò giocoforza a vivere in una baracca assieme ad altre persone, mentre i suoi figli piccoli furono affidati ai nonni per consentire almeno a loro di vivere dignitosamente. L’uomo però conobbe una svolta improvvisa: nel 2011 una sua bisnonna morì, e l’uomo ereditò tra le altre cose una coperta. Le sue giornate parlavano senza poter fare molto altro se non guardare la televisione.

Milionario grazie alla vecchia coperta della bisnonna

E fu proprio durante un pomeriggio di ozio davanti allo schermo che Loren guardò un documentario sugli indiani Navajo: lì vide che una coperta simile alla sua fruttò alla vendita mezzo milione di dollari. E la coperta vista in tv sembrava proprio della stessa fattezza di quella ricevuta dalla bisnonna. Preso dall’entusiasmo, Loren informò i propri parenti, i quali però accolsero con scetticismo la cosa: “Guadagnerai al massimo 10 dollari”, gli disse la madre. Invece quella coperta, che in passato era stata usata per accogliere i gattini neonati da parte della sua lontana parente, gli fruttò una cifra strabiliante pochi mesi dopo, nel giugno 2012. Una casa d’aste la vendette per la bellezza di un milione e mezzo di dollari. E Loren, ritrovatosi ad essere milionario all’improvviso, ha potuto così dare una sterzata decisa alla propria esistenza, comprando due case, un’automobile e tutto ciò che gli serviva per poter vivere finalmente felice, sapendo che anche i suoi figli non avrebbero più dovuto patire la povertà. Lui stesso ha lanciato un incoraggiamento ad altre persone che vivono la sua stessa situazione di difficoltà, dicendo loro di non mollare mai.

S.L.