Home News Mondo Muore a due anni ucciso da un male terribile

Muore a due anni ucciso da un male terribile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:32
CONDIVIDI
Il piccolo Dawson

Bambino ammalato di cancro è morto. Una famiglia che ha raccolto quasi 400mila euro per cercare di salvare il figlio di due anni da una rara forma di cancro al fegato dice che è morto a causa della malattia. A Dawson Willcock, di Sutton-in-Ashfield nel Nottinghamshire, è stato diagnosticato un epatoblastoma a gennaio. I suoi genitori hanno raccolto i fondi per le terapie specialistiche in America, ma in seguito sono stati informati che non l’avrebbero salvato. Hanno detto che i soldi saranno usati invece per la ricerca. Lo riporta la BBC.

Sono stati i genitori ad annunciare su Facebook la morte del piccolo. Ha spiegato la madre Wendy: “Ha scritto la madre: “Alle 18:13 il bimbo più coraggioso che abbiamo mai conosciuto se ne è andato. I nostri cuori sono spezzati e tenuti insieme solo dall’orgoglio, dall’amore e dall’ammirazione per il bambino che abbiamo portato in questo mondo e coccolato sempre. Circondato dalla sua famiglia che amava così tanto, è morto in pace. Non mi sono mai sentita così orgogliosa eppure distrutta come ora. Ti amiamo tanto, ti porteremo ovunque con noi”.

Nelle scorse settimane, David e Wendy Willcock hanno detto che era il coraggio di Dawson che ha contribuito a farli andare avanti. Avevano deciso di iniziare la raccolta fondi perché la chemioterapia praticata in Gran Bretagna aveva fallito. Purtroppo, però, per Dawson era ormai troppo tardi.

GM

Fonte: BBC

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]