Home Cronaca “L’omaggio a Riina, l’ultima vergogna di Stato”: così ‘celebrano’ la sua salma

“L’omaggio a Riina, l’ultima vergogna di Stato”: così ‘celebrano’ la sua salma

CONDIVIDI

Martedì la Procura di Parma ha preso una decisione che già sta facendo discutere tutta Italia. Oggi è stato firmato il nulla osta al trasferimento della salma di Totò Riina: il corpo era rimasto sotto custodia all’istituto di Medicina legale dell’ospedale cittadino. La salma è stata trasferita a bordo di un carro funebre che attraversa l’intera penisola, seguita da un’auto della polizia. Questa decisione ha destato non poco clamore, come evidenzia Il Giornale: molti infatti hanno denunciato questa decisione che potrebbe essere interpretata come una sorta di tributo al boss che ha dominato l’Italia intera. Questa decisione, anche se non voluta, ricorda quei casi in cui alcune processioni si sono fermate davanti a casa del Boss di turno per omaggiarlo.

Non si capisce infatti il motivo per cui la salma non sia stata trasportata in aereo nel luogo di destinazione. E non si capisce il motivo per cui è stato dato il nulla osta alla sepoltura nel cimitero di Corleone. Atto dovuto per una questione di rispetto nei confronti dei famigliari, ma anche mettere la tomba in quel lugo significa dare la possibilità di tributare un omaggio perenne al Boss dei Boss.