Home Cronaca E’ morto Totò Riina. Il figlio scrive su FB e scoppia il...

E’ morto Totò Riina. Il figlio scrive su FB e scoppia il finimondo

CONDIVIDI

Alle 3.37 di questa mattina, nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma, è morto il capo della Mafia Totò Riina, in coma farmacologico da diversi giorni. Arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo 24 anni di latitanza, era ancora considerato dagli inquirenti il capo indiscusso di Cosa Nostra.

Le sue condizioni di salute erano ormai critiche da alcuni giorni. In seguito all’ultimo intervento chirurgico Riina è entrato in coma e non si è più risvegliato. Proprio ieri, nel giorno del compleanno di Riina, sono arrivati a Parma la moglie e la figlia, dopo l’ok arrivato dal ministro della Giustizia Andrea Orlando. L’altro figlio, Salvo, arriverà oggi. Un altro figlio, Giovanni, sta invece scontando una pena all’ergastolo.


“Per me tu non sei Totò Riina, sei il mio papà. E in questo giorno per me triste ma importante ti auguro buon compleanno papà. Ti voglio bene, tuo Salvo”. Questo scriveva giusto ieri su Fb il figlio di Riina, in occasione degli 87 anni del padre, compiuti proprio giovedì. E sono quasi 500 i like ottenuti dal post con diverse decine gli auguri per il boss.. Questo post ha scatenato l’ira di migiaia di utenti che hanno chiesto che l’account Fb del figlio di Riina fosse rimosso, non tanto per il post di per se stesso (un figlio che dice al padre che gli vuole bene), ma perché, appunto, più di 500 persone non si sono fatte scrupolo ad omaggiare, in maniera palese, il bosse dei boss.

I familiari del boss mafioso chiedono “il più stretto riserbo”. Lo fa sapere all’Adnkronos il legale di Riina, Luca Cianferoni. “Di più non voglio aggiungere”, ha detto l’avvocato che da anni segue il capomafia nei processi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here