Home Sport Nazionale, Ventura esonerato. Tavecchio aggrappato alla poltrona

Nazionale, Ventura esonerato. Tavecchio aggrappato alla poltrona

CONDIVIDI

Carlo Tavecchio ha esonerato Ventura, ma lui, fino a che non lo scalzano, rimane al suo posto, anche se la scelta di Ventura e di tutti gli altri errori commessi in questi anni spettano alla sua dirigenza. Ecco le parole di Tavecchio ai microfoni di Sky Sport:

“Oggi ho parlato con Ventura e gli ho comunicato che non abbiamo più necessità della sua collaborazione. Quindi non è più l’allenatore della nazionale italiana. Abbiamo anche pensato ad allenatori importanti e vedremo di riuscire a portarli. Ho convocato il consiglio federale per lunedì dove esporrò un programma che terrà conto delle proposte che hanno collegamenti con alcune leghe e presenterò questa proposta in modo che il consiglio discuterà su questo. Non ho altro da aggiungere”.

Ventura aveva il contratto sino al 30 giugno del prossimo anno, la Figc gli pagherà tutto quello che gli deve (circa 800.000 netti) e ora cercherà subito un altro ct.

Questo invece il comunicato ufficiale dell Figc riguardo l’esonero di Ventura: “Nel corso della riunione convocata dal presidente della Figc, Carlo Tavecchio, alla quale hanno preso parte i presidenti delle componenti federali Gravina, Nicchi, Sibilia, Tommasi e Ulivieri, è stato avviato un confronto a seguito della mancata qualificazione della Nazionale ai Mondiali di Russia 2018. Come primo punto all’ordine del giorno, Tavecchio ha comunicato la scelta sulla guida tecnica azzurra e, a far data da oggi, Gian Piero Ventura non è più il commissario tecnico della Nazionale. Il presidente federale ha informato altresì rappresentanti delle componenti, che ne hanno preso atto, della sua indisponibilità a rimettere il mandato per assumersi la responsabilità di sottoporre al consiglio Federale di prossima convocazione una serie di proposte su cui i consiglieri saranno chiamati a esprimersi”.