Home Politica Renzi, Sicilia: ‘Pd meglio che nel 2013’

Renzi, Sicilia: ‘Pd meglio che nel 2013’

CONDIVIDI

Matteo Renzi, dopo la disfatta alle regionali in Sicilia, dove il Partito Democratico ha ottenuto una percentuale di voti risibile e il candidato governatore non ha neanche sfiorato la vittoria (contesa tra centro-destra, a cui è andata la vittoria, e il M5s), in un confronto su Facebook con i suoi fan ha voluto puntualizzare alcune cose. Per quanto riguarda il risultato di domenica, Renzi ha tenuto a sottolineare che si è trattato indubbiamente di una sconfitta per il centro-sinistra, ma non così tragica come si potesse pensare all’inizio. E questo perché in qualche modo il Partito Democratico è riuscito a prendere più voti delle politiche del 2013. Ecco la risposta di Renzi alla domanda sulla lettura di questa batosta elettorale:

“Non abbiamo vinto le elezioni in Sicilia. Mica sono pazzo, ovviamente no. Il PD ha perso pur avendo mantenuto gli stessi voti delle Regionali del 2012 (che avevamo vinto grazie alle divisioni della destra e al 10% dell’UDC, ripeto 10% UDC). Gli stessi. E rispetto alle politiche la coalizione di Bersani nel 2013 prese 21,4%, quella di Micari il 25,2%. Dunque noi, pur avendo perso, siamo cresciuti rispetto al 2013. Ma ovviamente non lo leggerete da nessuna parte. Forse, al massimo, su Democratica (scaricate qui il numero di ieri) e scrivete al 3486409037 se volete ricevere gratuitamente il quotidiano online. Sono molto fiero che ci siamo liberati di qualche personaggio che nel 2013 stava con noi. Per esempio Francantonio Genovese, già deputato di Messina, poi condannato in primo grado a 9 anni. Quando è uscito dal carcere Genovese ha lasciato il PD in polemica con la mia decisione di votare a favore dell’arresto in aula. E si è iscritto a Forza Italia. A Messina Genovese, per il tramite del figlio, ha portato a Forza Italia 17.000 voti. Ma io preferisco guidare il partito che candida il figlio di La Torre anziché il figlio di Genovese. Anche se magari qualche volta si perde.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here